pagina aggiornata il 30 Novembre 2021

 

ISTITUTO BELLUNESE
DI RICERCHE SOCIALI E CULTURALI

www.ibrsc.sunrise.it

Piazza Piloni, 11 - 32100 Belluno

tel. 0437 942 825; fax 0437 942 860

e-mail: sergios@sunrise.it

-----------------------------

Home Page

Chi siamo

NEWS

I nostri eventi

Premio letterario IBRSC
"Caterina De Cia Bellati Canal
"

Premio "Gen. Div. Amedeo De Cia"
anni 2012 e 2014

Catalogo

Edizioni Recenti


DOLOMITI
Rivista di cultura e attualità
della provincia di Belluno

LADINS
mensile
del mondo ladino

 

Come abbonarsi

C.F.P.
Corso di Formazione Permanente

 

PAR. POL.
Scuola di Partecipazione Politica

 

S.D.R.
Scuola di Diritto Regoliero

 

S.A.C.
Servizio di Animazione Culturale

 

G.E.B.
Grande Enciclopedia Bellunese

 

LAUDI

ATTIVITA'
PER LE REGOLE

 

 

 

IN EVIDENZA

PREMIAZIONE
PREMIO CATERINA DE CIA BELLATI CANAL
"per le specificità di vita e di cultura di tutto l'arco alpino"
X edizione

per TESI DI LAUREA MAGISTRALI

La cerimonia di premiazione si è tenuta
Sabato 20 Novembre
alle ore 15:30, nella Sala Muccin
del Centro Congressi Giovanni XXIII di Belluno, in Piazza Piloni

I VINCITORI

PRIMO PREMIO, di Euro 1.500.00
a Leonardo Borrelli, Alaà El assali, Greta Varani
per la tesi: PERCORSI DI PAESAGGIO.
L’approccio interscalare nel progetto di riattivazione e valorizzazione di un territorio: un Ecomuseo per la Medio-Alta Valtellina.
Politecnico di Milano – Corso di Laurea magistrale in Architettura e Disegno urbano
con la seguente motivazione:
La tesi propone la rivitalizzazione del patrimonio culturale e materiale di una zona della Medio-Alta Valtellina anche con il fine di contrastarne il degrado e lo spopolamento, attraverso la creazione di un Ecomuseo che metta in relazione istituzioni, associazioni e società civile.

 

SECONDO PREMIO, di Euro 1.000,00
a Maria Conte
per la tesi: Dove nuotano i caprioli.
Filmic geography dentro il paesaggio idroelettrico di Centro Cadore
Università Ca’ Foscari di Venezia - Corso di Laurea Magistrale in Antropologia culturale, etnologia, etnolinguistica
con la seguente motivazione:
La tesi, realizzata nell’ottica di Filmic geography, esamina il rapporto tra l’uomo e l’ambiente, in questo caso l’abitato di Vallesella e il lago di Centro Cadore e si allarga poi agli altri bacini idroelettrici della zona, evidenziando tensioni e vantaggi dell’intervento antropico.

 

TERZO PREMIO, di euro 850,00
a Stefano Talamini
per la tesi: Governare in Terraferma alpina. Guida agli archivi delle istituzioni di governo di età veneziana nel Bellunese, Feltrino e Cadore (XV-XVIII)
Università degli Studi di Trento – Corso di laurea magistrale in Scienze storiche
con la seguente motivazione:
La tesi, assai corposa e complessa, partendo da una ricognizione critica degli archivi riguardanti gli strumenti di governo della Serenissima in terraferma, configura l’archivio come fonte per la storia ma anche come fonte esso stesso di storia.

 

QUARTO PREMIO, di euro 650,00
a Eleonora Dal Paos
per la tesi: La requisizione delle campane nella Prima Guerra Mondiale. Importanza simbolica, asportazione e procedure di risarcimento dei “bronzi sacri”
Università degli Studi di Udine – Corso di laurea magistrale in Storia dell’arte e conservazione dei beni storico-artistici
con la seguente motivazione:
La tesi esamina la storia e il valore simbolico delle campane nella cultura popolare a partire dalla tarda romanità, divenendo col tempo strumento identitario. Pertanto, al di là del loro uso in ambito bellico, la loro requisizione in epoca di guerra intendeva togliere un importante punto di riferimento.

 

***

           LE NOSTRE RIVISTE

 

 

Sono in distribuzione:

il numero di Novembre di LADINS (mensile)

il numero di Dicembre di DOLOMITI (bimestrale)

il numero 10 (2020) di FRAMMENTI (annuale)
 

 

 

 

 

 

 

FRAMMENTI
Conoscere e tutelare la natura bellunese

edita in convenzione con la Provincia di Belluno,
il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi
e il Parco delle Dolomiti d'Ampezzo.

 

 

 

 

 


 

***

 

LE NOSTRE EDIZIONI RECENTI

 

DISEGNI E IMMAGINI DI PIEVE D'ALPAGO
E DELLA SUA CHIESA
di Dino Pellegrinotti

 

CHIESE SCOMPARSE DI BELLUNO
(ristampa anastatica)

di Mario Dal Mas e Attilio Giacobbi

 

NEVEGAL
Storia e storie del Colle
(1878-2003)

di Franco Sirena

 

FAMIGLIE CITTADINESCHE DI BELLUNO
di Miriam Curti e Dina Vignaga

 

FAUSTO ORZES,
amministratore, architetto e storico dell'arte
di Sergio Sacco (a cura di)

 

IL NONNO RACCONTA
Composizioni sul tema ad opera degli alunni fodomi negli anni 1980-1988
di Franco Deltedesco (a cura di)

 

Nicolò Della Bella
Telèro firmato
Madonna della difesa - Vigo di Cadore
di Antonella Guzzon
 

 

Oh... cavoli a merenda!
Curiosità botaniche con molte digressioni e divagazioni
di Enzo Garberoglio
 

 

Emigranti, operai, socialisti, cattolici, coloni, possidenti
UNITEVI!
Esperienze di associazionismo nel Comune di Belluno
nel decennio che precede la Grande Guerra

di Vito Tormen
 

 

 

Diario della mia vita militare 1917-1918
di Antonio Slongo
Introduzione e note di Claudio Centa

 

 

La chiesa della Madonna della Salute
e San Leonardo Abate in
Casamazzagno
di Antonella Guzzon

 

Nèi da S-ciamazègn.
Casamazzagno di Comelico

di Giandomenico Zanderigo Rosolo

 

 

 

Spade e spadai bellunesi
negli anni 1500-1600
di Michele Vello e Fabrizio Tonin

 

Vita di San Martino
di Sulpicio Severo
(a cura di Adriana Lotto)

 

Monte Dolada e Montagna del Vescovo:
gli interventi antropici nel XX secolo in territorio di Pieve d'Alpago

di
Dino Pellegrinotti

 

I fiói de la Roda
di Giorgio Fornasier

 

 

***

2017 - 40° di fondazione della Rivista DOLOMITI

 

***

 

RIEDIZIONI

Sono stati editi nuovamente, perché molto richiesti:


Ma nonno!
Storia di una ragazzina moderna e di un nonno poeta
di Lucio Polo

Tecnologia botanico forestale
di Pietro Soravia


***

 

Presentazione del volume
"La montagna bellunese

durante l'occupazione austroungarica del 1917-1918"
Servizio di Telebelluno - 07/11/17

***

Intervista al presidente dell'Istituto Bellunese

***

Presentazione dei libri sul Cadore a "Boschi di Carta"
Palazzo della Magnifica Comunità - 23 Luglio 2017

***

Anno 2016 - 40° di fondazione
La festa dell'Istituto Bellunese di Ricerche

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'Istituto Bellunese distribuisce il volume di Alessandro Manzoni

La toponomastica del Comelico Superiore
La descrizione di valli, monti, fiumi, boschi, prati nella terminologia ladina
 edito dal Gruppo ricerche culturali di Comelico Superiore.

Si tratta di un lavoro nato durante la seconda guerra mondiale, con 3 cartine 1/25000 riprese allora dall’IGM, del Comelico Superiore e dei comuni di Danta e san Nicolò.
Nel volume si trova, per ogni località citata nelle cartine, il toponimo originale, la sua traduzione e la sua derivazione da altre lingue o dialetti.


(La toponomastica del Comelico Superiore, edito dal Gruppo ricerche culturali di Comelico Superiore, Anno 2013, Euro 15,00)