pagina aggiornata il 22 Settembre 2020

 

ISTITUTO BELLUNESE
DI RICERCHE SOCIALI E CULTURALI

www.ibrsc.sunrise.it

Piazza Piloni, 11 - 32100 Belluno

tel. 0437 942 825; fax 0437 942 860

e-mail: sergios@sunrise.it

-----------------------------

Home Page

Chi siamo

NEWS

I nostri eventi

Premio letterario IBRSC
"Caterina De Cia Bellati Canal
"

Premio "Gen. Div. Amedeo De Cia"
anni 2012 e 2014

Catalogo

Edizioni Recenti


DOLOMITI
Rivista di cultura e attualità
della provincia di Belluno

LADINS
mensile
del mondo ladino

 

Come abbonarsi

C.F.P.
Corso di Formazione Permanente

 

PAR. POL.
Scuola di Partecipazione Politica

 

S.D.R.
Scuola di Diritto Regoliero

 

S.A.C.
Servizio di Animazione Culturale

 

G.E.B.
Grande Enciclopedia Bellunese

 

LAUDI

ATTIVITA'
PER LE REGOLE

 

 

 

Premio De Cia - Bellati - Canal
Bando del concorso

 

Destinatari del Premio

Il premio dr.ssa Caterina De Cia Bellati-Canal è destinato:

a)      a tesi di laurea, ispirate alle realtà feltrine, bellunesi, veneziane e attinenti alle regioni dell’arco alpino montano; particolare attenzione sarà riservata alle tesi di laurea riguardanti le minoranze linguistiche dell’area alpina, per le quali sarà destinata dalla Giuria parte del totale del premio in denaro.
b)      ad autori di un’opera ispirata ai territori indicati ed afferente l’arte, la storia, l’attualità, la cultura, la vita, sotto qualsivoglia profilo o genere espressivo: architettura, pittura, scultura, trattato storico, geografico, etnico, economico, sociologico, artistico, religioso, saggio teatrale e musicale, approfondite indagini giornalistiche, produzioni cinematografiche e televisive e cd o dvd nei più svariati settori, compreso quello sportivo, aventi rilievo nazionale.
Una menzione d’onore, senza premio in denaro, è invece destinate alle opere di:
c) persone fisiche, con o senza segnalazioni pervenute ed anche a semplice giudizio della Giuria, che siano da considerarsi meritevoli ed esempi per le loro popolazioni locali di vita cristallina, di altruismo, di generosità, di laboriosità e di produzioni eccezionali ritenute dalla Giuria “fuori concorso” per tema. 

Premio

Il premio è di euro 5000,00 annuali, di cui:
-         a discrezione della Giuria, aliquota opportuna per: tesi di laurea, privati, nonché case editrici o enti esistenti (o nati) in province o zone, sia italiane che straniere, da considerarsi in territorio alpino o veneziano;
-         a discrezione della Giuria, aliquota restante per tutti gli altri partecipanti;
-         da considerarsi prevalente sempre il valore dell’opera presentata.
Il premio sarà suscettibile di aumento, in funzione del numero di partecipanti, negli anni successivi, previo consenso di parte donatrice.
A insindacabile giudizio della Giuria il premio potrà essere interamente o parzialmente assegnato o ripartito in due o più premi ex equo. Alle presentazioni o segnalazioni non premiate ma, a giudizio della giuria, degne di particolare menzione potranno essere assegnati specifici diplomi o menzioni d’onore (senza contributo in denaro) mentre ai vincitori dei premi in denaro saranno assegnati diplomi di merito.

 Modalità di presentazione degli elaborati

La partecipazione è gratuita e libera a quanti desiderano concorrere, purché rientrino tra i destinatari del Premio.
Le opere devono essere inviate alla Segreteria del Premio (presso l’Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali, Piazza Piloni, 11 a Belluno, tel. 0437 942825, fax 0437 942860, e-mail: sergios@sunrise.it, www.ibrsc.sunrise.it) in triplice copia.
Le opere, scritte o pubblicate nei cinque anni precedenti la presentazione al presente premio, devono essere accompagnate dalla seguente documentazione:
-   breve riassunto in italiano dell’opera presentata;
-   indicazione del nominativo, indirizzo e recapito (telefonico ed eventuale e-mail) della
   persona/e che ha realizzato l’opera;
-   curriculum vitae.
Le opere presentate non saranno restituite né rimborsate e verranno sottoposte all’insindacabile valutazione della Giuria, che esprimerà il proprio giudizio, in via prioritaria, in base all’efficacia e all’originalità dello studio e alle modalità scelte per l’elaborazione della ricerca.
I partecipanti al concorso si impegnano ad accettare tutte le disposizioni contenute nel regolamento e nel presente bando.

 Scadenza dei termini

Le opere e/o domande di partecipazione al concorso, complete della documentazione richiesta, devono essere consegnate entro il giorno 31 Gennaio 2011. Eventualmente, farà fede il timbro postale.

Premiazione

La premiazione avverrà in forma pubblica. I diplomi di merito e d’onore saranno consegnati ai vincitori dal Presidente dell’Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali e dal Presidente della Giuria, nonché da personalità che saranno invitate alla cerimonia o dall’Istituto Bellunese di Ricerche o dal donatore.
I premiati verranno informati dell’esito del concorso con lettera raccomandata.
La decisione della Giuria sarà valida con la presenza minima di tre giurati; gli altri, presa visione delle schede (con riassunto) dei partecipanti, potranno esprimere il loro voto anche per via telematica.
La premiazione avverrà il giorno 19 Marzo 2011 in orario e luogo che saranno precisati in seguito.